logo
logo  logo

10 consigli per scegliere la musica per matrimonio

PROPOSTE MUSICALI

Scopri tutte le proposte musicali per il tuo Evento!

10 consigli per scegliere la musica per matrimonio

consigli musica per matrimonio Matrimonio 2020 e coronavirus - COME FARE scegliere la musica per matrimonio

 

Cari Sposini, in questo articolo vorrei darvi i 10 consigli per scegliere la musica per matrimonio che ritengo fondamentali e che spero possano esservi d’aiuto per muovervi tra innumerevoli proposte.

La musica per matrimonio è uno dei dettagli più importanti per la buona riuscita della festa.

Riuscire ad avere l’intrattenimento giusto per voi non è una scelta che va lasciata al caso e bisogna cercare di immaginare il matrimonio prima, facendo un lavoro mentale “al contrario”.

Non sarà la musica a far accadere le cose ma cercate di immaginare cosa volete che accada e mirate al professionista più in adatto.

Lo so, detto così sembra difficilissimo ma, sono certa che se vi fermate un attimo a pensare, sapete esattamente cosa vi aspettate da quella giornata!

La musica per matrimonio detta un po’ lo stile del ricevimento ed è il FIL ROUGE della festa di nozze!

 

Innanzitutto il primo consiglio è di porvi queste semplici prime domande: 

  1. Immaginate una festa elegante e sobria o un’animazione stile “villaggio turistico”?

  2. Siete dei romanticoni e attenti alle emozioni da condividere o una coppia più “smart” che pensa di più al divertimento?

  3. Immaginate una festa fino a notte fonda o un orario standard?

Molte sono le domande che potete porvi per arrivare alla soluzione, ma già con questi primi 3 quesiti potete cominciare ad orientarvi.

In questo articolo cerco di riassumere i 10 consigli per scegliere la musica per matrimonio che reputo più utili proprio per rendere le vostre nozze speciali, accompagnate dalla colonna sonora perfetta!

 

  • MUSICA DAL VIVO O DJ 

Il primo grande dilemma è: scegliere un intrattenimento dal vivo, solo un dj set o abbinare entrambi?

La scelta dei musicisti e cantanti dal vivo è delicata ma, a mio avviso, sempre la scelta migliore e la più raffinata.
L’emozione che può trasmettere un cantante dal vivo non sarà mai la stessa proposta da un dj.
Quindi è consigliabile scegliere con cura chi gestirà il servizio musica live.

Ci sono però alcuni casi in cui è opportuno valutare la scelta del dj e a tal proposito ho scritto un articolo
proprio interamente dedicato a questo argomento. CLICCA QUI Per saperne di più e ricevere l’e-book gratuito!

 

  • TOTALE CONTROLLO DELLA MUSICA PER MATRIMONIO

Per quanto si cerchi di organizzare e gestire minuto per minuto il matrimonio, permettete all’Artista che avete ingaggiato di potersi “muovere” liberamente tra le varie scelte musicali. Del resto se avete pensato di affidare ad un professionista (e cercate di scegliere un vero professionista e non un amatore!!!!!!) il servizio musicale, si da per scontato che oltre a saper cantare bene sappia gestire l’evento dal punto di vista musicale. Infatti, la professionalità è proprio la capacità di adattare le scelte musicali alla percezione che hanno riguardo all’andamento della serata, in un giusto equilibrio tra stile, classe e divertimento.

  • LESS IS MORE

Questa è la mia regola numero 1, sempre. Tra i 10 consigli per scegliere la musica per matrimonio 

mi sento proprio di suggerire questa frase. Innanzitutto ricordate che i veri protagonisti siete voi e non i musicisti perciò, la scelta di formazioni più ridotte (duo, trio) a mio avviso è sempre la soluzione migliore e meno invasiva anche a livello visivo.

In secondo luogo, non preoccupatevi di dover “colmare” ogni spazio e tempo vuoto.

Questo è un errore da parte degli sposi abbastanza ricorrente. Il ritmo della festa è importante ma anche i “tempi lenti” detti anche “tempi morti” sono importanti per permettere agli ospiti di godere di tutti i dettagli a cui avete pensato e di rinnovare la festa al momento giusto. Spesso mi ritrovo a dover gestire mille attività organizzate da sposi e amici che rischiano di essere un po’ stucchevoli! ATTENZIONE!

Anche l’intrattenimento troppo incalzante da parte dei musicisti o dj può risultare fastidioso se troppo invadente.

Non è la quantità ma la qualità degli intermezzi musicali a fare la differenza; è saper emozionare e prendere l’attenzione al momento giusto con garbo!

Quindi fate attenzione… LESS IS MORE!

 

  • VERSATILITA’ e PROFESSIONALITA’

Sfatiamo un mito: gli Artisti Live non possono essere versatili! FALSO!!!! O meglio, forse più vero per band  totalmente live ma sicuramente falso per quanto riguarda cantanti che propongo piccole formazioni.

L’utilizzo di sequenze pre-registrate ( ma verificatene la qualità!!!!), permette ai cantanti dal vivo di poter adattare il repertorio alla festa… dettaglio forndamentale!

Nonostante un cantante sia normalmente più incline ad  un genere musicale, i veri professionisti sanno attingere da diverse fonti musicali, proponendo un proprio stile rielaborando i propri arrangiamenti.

Cercate di optare per formazioni che possano variare tra i generi musicali e non troppo tematici o rischierete di ritrovarvi ad un concerto e non al vostro matrimonio.

 

  • OGNI ARTISTA E’ DIVERSO

La difficoltà solitamente nello scegliere la musica per matrimonio è capire cosa distingue un artista dall’altro. Ogni proposta musicale è diversa proprio perchè entrano in gioco empatia, emozioni, “feeling” e sensibilità … sensazioni insomma che non sono misurabili.

Cercate di seguire l’istinto e trovare un giusto compromesso tra arte, professionalità ed esperienza nel settore dell’intrattenimento per matrimoni ed eventi che non è semplicemente cantare e suonare!

Questi primi 5 consigli per scegliere la musica per matrimonio vi sono stati utili?

allora, scoprire i prossimi 5 consigli per scegliere la musica per matrimonio nel prossimo articolo!!!!! 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PROPOSTE MUSICALI

Scopri tutte le proposte musicali per il tuo Evento!