logo
logo  logo

Musica per eventi Milano: La tendenza 2013 e’ a ritmo di jazz!

Musica per eventi Milano Valentina  Mey 157Musica per eventi Milano: La tendenza  2013 e’ a ritmo di jazz!

Eccomi nuovamente a parlare di musica per eventi e questa volta vorrei esprimervi  le mie sensazioni in base alle richieste per questa stagione soprattutto per quanto riguarda Milano e dintorni, zona in cui spesso ho occasione di lavorare!

Sono ben felice di poter affermare che c’ e’ un ritorno della cura del dettaglio per la  musica per eventi, soprattutto una maggiore richiesta per le piccole formazioni interamente dal vivo!  Per musica interamente dal vivo intendo senza l’utilizzo di basi pre-registrate ma totalmente suonata dai partecipanti della formazione musicale scelta!

Per diversi anni la richiesta si è sempre indirizzata a piccolissime formazioni in solo o in duo che, regalano comunque emozioni e scaldano l’atmosfera in modo adeguato e che personalmente spesso consiglio per ragioni di spazio o di migliore resa ma, si Sa….

…. Per i cantanti e i musicisti poter produrre musica e’ un modo per scambiarsi energie e per coccolare il cuore e poter condividere tutto ciò con strumentisti dal vivo è il massimo!!!!!

Sono dell’idea che quando vi è un coinvolgimento emotivo dei musicisti, maggiore sia la forza della musica e della comunicazione attraverso di essa,  perciò quando vi è alchimia sul palco, anche gli ospiti della festa percepiranno maggiormente e ne percepiranno i sapori!!

La richiesta 2013 in campo musicale e soprattutto per la musica per eventi privati o aziendali e’ senz’altro l’atmosfera pop/jazz del quartetto. Anche se siamo solo a marzo perciò, ancora in fase di pianificazione, mi sono già resa conto di quanta attenzione vi sia da parte degli organizzatori per  il servizio musicale  e soprattutto la voglia di riscoprire e proporre  il buon vecchio LIVE!

L’aperitivo soft ed accogliente… il sound acustico e’ tornato di moda!vale foto piccola

I musicisti ingaggiati per curare la musica dal vivo del vostro matrimonio dovranno saper dosare eleganza sofisticata senza essere di difficile comprensione; personalmente tendo sempre a proporre un quartetto di matrice jazz eseguendo però un repertorio di brani piuttosto pop e easy listeing che diano un tocco ricercato all’arrangiamento musicale, permettendo agli ospiti di canticchiare motivetti  ben noti!

Un piccolo esempio? CLICCA QUI!

Solo così l’ascoltatore sarà parte attiva in questo gioco di scambio di emozioni.. Uno sguardo compiaciuto, un piede che batte il tempo, un sorriso di approvazione …. Sono piccoli segnali che un cantante coglie e danno soddisfazione ! Non è vero che durante un evento nessuno ti ascolta! Il ruolo del cantante nell’evento  e’ proprio questo e ancor più importante e’ essere consapevoli che in realtà tutti sentono e tutti sono in comunicazione con noi attraverso la musica e questo vale molto più di mille applausi!

Staremo a vedere nei prossimi mesi su quali scelte si orienteranno gli addetti marketing e i registi , personalmente, sono molto felice che in una città come Milano sempre veloce e frenetica vi sia la voglia di riscoprire la qualità e mi auguro che non resti una tendenza passeggera ma che anche per la musica per eventi vi sia attenzione e un occhio di riguardo in più !

 

 

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *