logo
logo  logo

La musica per La Cerimonia di nozze

 

La Musica per la Cerimonia di Nozze
image 5

Se desiderate un tocco romantico anche durante la cerimonia religiosa per creare un’atmosfera indimenticabile al vostro matrimonio, dovete scegliere la musica per la cerimonia di nozze giusta e che vi somigli!

La colonna sonora del rito religioso in chiesa e’ ovviamente molto diversa da quella del ricevimento.

 Il vero compito della musica per la cerimonia di nozze, e quindi dei musicisti,  e’ emozionare sposi e invitati!

La musica classica e’ quella ammessa da tutti i parroci, ma fate attenzione a prendere accordi preventivi : infatti molti curati ammettono anche brani da un repertorio pop, ovviamente con un testo opportuno, mentre altri non contemplano in un repertorio classico nemmeno l’Ave Maria di Schubert, non essendo un brano liturgico.

Sarebbe bene a mio avviso evitare basi musicali o dischi pre-registrati e ingaggiare musicisti che suonino dal vivo per una musica per la cerimonia di nozze davvero suggestiva!

Si può scegliere solo un organista, un duo organo e voce, una violinista, il duo arpa e violino, un sax soprano  o ancora il quartetto d’archi o il coro gospel.

Tutte queste combinazioni sono particolarmente indicate per conferire  alla cerimonia di nozze una certa solennità ” romantica”!  Ogni formazione potrà comunque essere pensata su misura e combinata in base alle preferenze.

Ci sono dei momenti precisi del rito del matrimonio ai quali vengono abbinati dei brani particolari che si addicono per suono e melodia.

La musica in chiesa deve sottolineare momenti ben precisi:

– ingresso sposo e sposa

– alleluja

– offertorio

– santo

– elevazione e comunione

– firme dei registri

– uscita sposi

 

L’ ingresso dello sposo non è’ un momento fondamentale come lo e’ invece l’ingresso della sposa . I brani più adatti sono la Marcia Nuziale di Wagner o di Mendelssohn, oppure il Canone in Re maggiore di Pachelbel ( soprattuto se sceglierete un violinista).

L’alleluja e’ cantato alla fine della seconda lettura e si può scegliere tra quello di Mozart o il gregoriano… Se avrete una voce femminile non lirica l’alleluja di Alexandra Burke e’ d’effetto ma non essendo un brano sacro va sempre chiesto il permesso!!

Per l‘offertorio l‘ave maria di Schubert resta sempre la scelta classica e più gettonata .

Per lo scambio degli anelli ( il momento vero del rito del matrimonio) saranno adatte musiche strumentali come l’aria sulla quarta corda, il notturno di Chopin, Aria di Giovanni Allevi, un brano a scelta dal repertorio pop suonato al pianoforte.

Per la comunione un classico come il panis agelicus oppure brani meno impegnativi come fratello sole e sorella luna di Ortolani. Se tra i vostri invitati a nozze in molti faranno la comunione saranno necessari due brani, perciò è’ compito del musicista tenere un’opzione pronta !!!!l

È solitamente proposto anche un canto di fine cerimonia, ad esempio l’Ave Verum di Mozart oppure un brano di musica leggera.

Sarà poi la marcia nuziale di Mendelssohn ad accompagnare gli sposi nell’uscita dalla chiesa.

La musica  la Cerimonia di nozze sottolineerà i momenti importanti che non dimenticherete per tutta la vita, scegliete con attenzione la colonna sonora più adatta a voi!

 

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *